Pagine: 148
Formati: Carta, MOBI
Editore: Amazon KDP
ISBN: 978-1718054912
Tempo di lettura: 10 ore circa
Prezzo: 6,24 € (carta) / 0,99€ (eBook)


Descrizione
Un conflitto che inizia in sordina, per poi infiammarsi sempre di più fino a trascendere in una guerra metafisica, una battaglia fra le due polarità dell’esistenza: maschile e femminile, cielo e terra, spirito e materia…
Questa è la trascrizione del diario dell’ex sergente dell’Esercito degli Stati Uniti d’America Jacob Ware. Il manoscritto è stato ritrovato a Kriva Palanka, in Macedonia, presso l’antica chiesa della Santa madre di Dio, nel comprensorio del monastero locale di San Yoakim Osogovski.
Non si hanno notizie di Ware, né alcuna indicazione su dove si trovi attualmente, o perfino se sia ancora vivo o meno; Il monaco che custodiva il diario si è rifiutato di parlare dell’argomento. Si è limitato a consegnarci il diario, specificandoci che era precisa intenzione di Ware che esso venisse consegnato alla sua famiglia, affinchè, sue testuali parole, “Non si dimenticassero di quel che un tempo era stato”.
Va da sé che il testo verrà trattenuto dal Dipartimento della Difesa per uno studio più approfondito, prima di deciderne le sorti.
Purtroppo questa non è l’unica copia in circolazione. Il monaco ha confessato di aver trasmesso una copia ai monaci del monte Athos, e non sappiamo se da lì si sono diffuse ulteriori copie. Le indagini in merito sono già in corso, ma sono ostacolate dal proverbiale riserbo di quegli ordini monastici.